logofriedman copia

press01

Ufficio stampa

L'Istituto Milton Friedman Institute, tramite il suo direttore generale prof. Andrea Maria Villotti prende posizione nel merito del dibattito in corso in queste ore sulla Riforma del gioco pubblico in Italia.

"Direi che se dopo due anni d'incontri e proposte di riordino del settore per prevenire gioco patologico e gioco illegale, che si diffonde automaticamente quando viene a mancare quello legale, il Governo presenta finalmente la proposta di riordino del settore sia difficile e coraggioso parlare di blitz. Chiunque abbia a cuore l'economia nazionale, la salute dei cittadini e gli interessi pubblici dovrebbe gioire perché si arrivi a delle conclusioni quanto più condivise possibile. C'è, invece, purtroppo chi si avvicina a un settore tanto complesso all'ultimo momento per esprimere opinioni che, per quanto legittime, lasciano il tempo che trovano di fronte alla scientificità dei dati ed alla concretezza dei fatti, e fanno pensare più ad un populismo spinto quanto sterile e dannoso per il Paese."

Con cortese preghiera di divulgazione i più cordiali saluti e migliori auguri di buone ferie.

Privacy Policy Cookie Policy