MANDATO DI CATTURA NEI CONFRONTI DI NETANYAHU, ISTITUTO FRIEDMAN, “SE RICHIESTA CPI ACCOLTA, ITALIA RITIRI ADESIONE”

Roma, 20 maggio (Adnkronos) – “La richiesta del Procuratore della Corte penale internazionale che la stessa emetta un mandato di cattura internazionale contro il Primo Ministro israeliano, congiuntamente a quello con il leader di Hamas, è a dir poco vergognosa: è il tentativo di equiparare lo Stato ebraico ai terroristi. Qualora venisse accolta la richiesta dalla Corte, invitiamo il Governo italiano a ritirare la sua adesione allo Statuto della Corte Penale Internazionale stessa, in segno di rigetto della decisione, sdegno per l’accaduto e di vicinanza e amicizia verso Israele”.

Così Dario Peirone e Alessandro Bertoldi, rispettivamente Direttore generale del Milton FRIEDMAN Institute e Presidente di Alleanza per Israele.

Related Blog

Leave a CommentYour email address will not be published.